Skip to main content

Hai appena comprato casa al mare o hai intenzione di ristrutturarla?

L’idea che richiama una casa al mare è di un ambiente rilassante, chiaro, luminoso e confortevole. La scelta dei pavimenti e rivestimenti è fondamentale se si vuole ricreare un’atmosfera da sogno e non un incubo su cui intervenire costantemente.

La prima domanda da porsi, quindi, è: come scegliere i pavimenti e rivestimenti per la casa al mare?

Requisiti tecnici dei rivestimenti e pavimenti di una casa al mare

I pavimenti di una casa al mare sono sottoposti allo stress di umidità, sabbia e  salsedine. Il pavimento da scegliere, dovrà essere in grado di mantenere il suo aspetto curato nel tempo nonostante tutto.

La casa al mare, di solito, viene utilizzata per poco tempo durante l’anno (i più fortunati per pochi mesi), quindi la scelta delle superfici deve ricadere su un materiale che non debba essere sottoposto a continui trattamenti e che non ci riservi sorprese durante il nostro soggiorno.

Il gres porcellanato risponde perfettamente a questi bisogni ed è la scelta più sicura e vantaggiosa per l’utilizzo in una casa al mare.

Il gres porcellanato è infatti:

  • resistente: risentire dell’azione usurante di salsedine, sabbia e calpestio;
  • può essere usato anche per gli esterni (giardini e terrazze);
  • pratico, la pulizia di questo materiale è semplice ed immediata;
  • è un materiale più economico di altri perché non richiede particolari interventi o manutenzione dopo la posa.

Quali superfici scegliere per i pavimenti di una casa al mare?

Abbiamo individuato nel gres porcellanato, l’alleato migliore per i pavimenti e rivestimenti della tua casa al mare, ma quale finitura scegliere?

Il gres porcellanato di Ceramica Mediterranea ricrea fedelmente le fattezze (sia al tatto che visivamente) di differenti materiali:

La scelta, quindi, ricade sullo stile che si vuole dare agli ambienti: ogni mood avrà il suo pavimento perfetto!

Per chi preferisce lo stile ispirato alla terra sarda, i colori della terra arsa dal sole, può scegliere le collezioni Abitzai.

Un esempio d’uso è negli spazi open space, che si ritrova spesso nelle case al mare, che hanno un grande fascino per la loro ampiezza e fluidità.

Basta un solo sguardo per accarezzare tutta la casa.

Questo però non significa che ogni ambiente debba essere uguale all’altro: le piastrelle infatti possono svolgere un’ottima funziona separatrice, in modo semplice ed efficace, come in questo caso.

Si tratta di pochi elementi, ma curati nel dettaglio, che fanno la differenza!

Ispirazioni e idee per i pavimenti e rivestimenti della casa al mare

Il consiglio di Ceramica Mediterranea per i pavimenti di una casa al mare è la collezione Pietra di Serrenti nelle sue sfumature più chiare.

E’ una collezione che interpreta una tipica pietra sarda, la trachite: un materiale antico, tattile, che racconta molto del suo territorio.

Le venature  ricreano degli interessanti effetti scenici sia all’interno che all’esterno della tua casa, per ricreare un effetto di continuità.

La variante bianca, più chiara (ma si può scegliere anche in grigio e beige) ben si sposa con i più classici suppellettili delle case al mare, che tendenzialmente vengono scelti nei toni terrosi e dell’azzurro.

Erminia Fazzolari

Author Erminia Fazzolari

More posts by Erminia Fazzolari