Skip to main content

Le tendenze dell’Interior si focalizzano su concetti concreti ed essenziali: sostenibilità, colore e espressioni materiche.

Il mondo del rivestimento per interni si arricchisce di nuovi stili: protagonista sono il colore e le piastrelle geometriche, che fanno l’eco al design anno ’30.
Le piastrelle in gres porcellanato non sono utilizzate solo per la pavimentazione, ma diventano l’ingrediente segreto per rivestimenti originali e d’impatto.

COLLEZIONE IMPERIAL

Non solo bagni e cucine

Le piastrelle in gres porcellanato, sopratutto nella loro versione più sottile (inferiore il 2 cm) sono perfette per essere utilizzate sulle superfici verticali, non solo per i pavimenti.
Fino a qualche anno fa, l’uso di piastrelle per superfici era esclusivo  per  bagni e cucine, e gli schemi di posa erano semplici e ripetitivi.

Oggi, la varietà di piastrelle in gres porcellanato per colori, forme e dimensioni, fa si che questo materiale sia versatile e multiuso.
La fantasia del progettista, architetto o interior design può sbizzarrirsi nell’uso in camere da letto, saloni, open space e tutte gli ambienti di case e soluzioni commerciali.

Decorare le superfici con le piastrelle

Scegliere di utilizzare per i propri spazi le piastrelle decorate permette di ottenere numerosi effetti:

  • Le piastrelle decorate possono essere utilizzate come pavimentazione, rendendo l’ambiente moderno e d’impatto (in base al decoro che si intende scegliere). I decori sul pavimento sono perfetti in stanze molto piccole oppure in porzioni di open space, per delimitare gli spazi d’uso.
  • Piastrelle decorate mixate a piastrelle monocromomatiche per creare un piacevole gioco di geometrie e simmetrie. Ad esempio è possibile richiamare il decoro del pavimento in dettagli della superficie.
  • Le piastrelle decorate possono ricoprire una parete di una stanza per creare giochi di volumi e dettagli sorprendenti.

Essentia di Sardinia: decori mediterranei

La collezione Essentia di Sardinia  di Ceramica Mediterranea, racchiude tantissime varianti colori e decori che si ispirano al Mediterraneo.

Il gres porcellanato dà forma ad uno stile sardo unico, unendo la raffinatezza dei colori naturali alla texture effetto terra cruda che richiama la tradizione storica delle facciate sarde e delle sue antiche mura.
Le cromie della terra cruda e del muretto a secco evocano il fascino dell’artigianato ed arricchiscono le texture della collezione, esaltandone la loro naturalezza.

Le tipiche tecniche di tessitura degli arazzi e dei tappeti sardi (pibiones), messe a punto da dediti artigiani locali, vengono così reinterpretate in chiave iconografica nel cuore della struttura delle superfici ceramiche.

Essentzia di Sardinia rappresenta un’occasione d’incontro tra presente e passato, traendo ispirazione dalle origini lontanissime del costume popolare sardo le cui decorazioni singolari, le colorazioni vivaci e le linee geometriche riprendono vita nella matericità delle superfici.

Piastrelle per rivestimento: texure tridimensionali

Essentia di Sardinia ha reinterpretato le tendenze di ispirazione materica dell’interior design, realizzando dei decori tridimensionali:

  • decori geometri – per rivestire le superfici, donando un tocco di estrosità e particolarità agli ambienti;
  • piastrelle decorate con parole sarde – per rafforzare il legame della collezione con la Sardegna e, al tempo stesso, esplicitare attraverso gli ambienti il legame con questa splendida terra.
Erminia Fazzolari

Author Erminia Fazzolari

More posts by Erminia Fazzolari