Skip to main content

COS’È IL GRES PORCELLANATO?

Il gres porcellanato è uno dei materiali più diffusi nell’edilizia moderna negli ultimi venti anni. Il gres è un materiale solido, duraturo, di facile posa e manutenzione che lo rende il re delle ristrutturazioni edilizie sia in termini di vantaggi tecnici che di costo.

CURIOSITA’ SUL GRES PORCELLANATO

  1. Perché si chiama gres porcellanato?
  2. È un materiale adatto sia per interni che per esterni
  3. Il gres porcellanato si pulisce facilmente
  4. Non necessita di manutenzione particolare
  5. Il gres porcellanato è antimacchia
  6. Il gres porcellanato resiste al fuoco
  7. È composto da materiali 100% naturali (e riciclabili)
  8. Il gres porcellanato è eterno
  9. Il gres porcellanato può essere utilizzato per pavimenti e superfici verticali
  10. Un materiale tanti effetti

1. Perchè si chiama gres porcellanato?

Si chiama gres porcellanato perché sembra derivi da antichi manufatti fran­cesi e chiamati così dal tipo di argilla utilizzata: il “gres silicieux”.
La parola “grès” ha origine dal processo di greificazione (fenomeno che precede la fusione nella cottura dei prodotti ceramici e che consiste nella saldatura dei granuli di materie prime fra loro).
Mentre la parola “porcellanato” la dobbiamo alle argille bianchissime, pure, che vengono utilizzate per questo processo.
Le materie prime che Ceramica Mediterranea utilizza per la produzione delle piastrelle provengono da cave locate in Sardegna, e vengono lavorate a Guspini(CA), da qui la denominazione di produzione a km0.

2. È un materiale adatto sia per interni che per esterni.

Il gres porcellanato è un materiale veramente versatile.
Perfetto per essere utilizzato sia all’interno degli ambienti (in tutte le stanze, compresa la camera da letto) che per l’esterno.

Se è vero che i materiali gli ambienti esterni subiscono maggiori sollecitazioni meccaniche e usura, (agenti atmosferici, uso di autoveicoli nei vialetti d’ingresso), è anche vero che esistono differenti tipi di gres porcellanato.

Le collezioni di Ceramica Mediterranea, includono varianti con spessore maggiore (2cm) che sono adatte ad essere utilizzate per l’esterno, come giardini e terrazzi. Scopri il catalogo 2cm!

3. Il gres porcellanato si pulisce facilmente

La facilità di pulizia è uno dei plus del gres porcellanato. La sua superficie dura. compatta e per nulla porosa (inassorbenza del 99%) non trattiene sostanze organiche e batteri, causa di allergie e disturbi.

Si pulisce facilmente, utilizzando liberamente detergenti e disinfettanti qualsiasi. Basta usare dell’acqua calda e detergente neutro o alcool etilico denaturato.

4. Il gres porcellanato non necessita di manutenzione 

Possiamo dire addio a trattamenti semestrali per la cura dei pavimenti in legno, oppure la lucidatura di pavimenti in marmo. Utilizzando il gres porcellanato sulle superfici, non sarà necessaria una manutenzione costante o costosa (in termini di tempo e soldi).

5. Il gres porcellanato è antimacchia

In base ai luoghi dove viene posato, il gres porcellanato potrebbe subire macchie accidentali come di olio, limone, aceto, vino, caffè, creme o smalto da unghie. Questi prodotti potrebbero intaccare la superficie di pavimenti in marmo o cotto, mentre non creano problemi e non rischiamo di macchiare la superficie del gres porcellanato (anche se si utilizzano particolari solventi per pulire come l’acetone).

6. Il gres porcellanato resiste al fuoco

Il gres porcellanato è un materiale ignifugo, resiste quindi al fuoco e alle alte temperature o alla caduta accidentale di sigarette e fiammiferi. In caso di incendio non brucia e non emette fumi tossici.

Ricordiamo che viene cotto a temperature comprese tra i 1150 ed i 1250 °C.
È per questa ragione che è adatto ad essere utilizzato in cucina come para schizzi dietro il piano cottura, come piano cucina dove si trovano liquidi o pentole calde.

7. È composto da materiali 100% naturali (e riciclabili)

Il mix di materie prime del gres porcellanato Ceramica Mediterranea è sabbia, argilla, minerali e feldspati. Sono selezionate ad altissima qualità ed estratte esclusivamente in Sardegna. Ci permettono di ottenere un prodotto molto resistente con un carico di rottura superiore alla media. Per sua stessa natura e composizione, il grès porcellanato di Ceramica Mediterranea è un materiale sostenibile. I nostri prodotti risultano da un processo produttivo improntato al modello dell’economia circolare, nel pieno rispetto dell’ambiente e del lavoro e della salute e sicurezza delle persone. Le piastrelle non rilasciano sostanze nocive, non contengono plastiche, sono resistenti agli agenti chimici, impermeabili, anallergiche e riciclabili.

8. Il gres porcellanato può essere utilizzato per pavimenti e superfici verticali

Quando pensiamo al gres porcellanato ci viene subito in mente il suo utilizzo più comune: i pavimenti. In realtà può essere utilizzato ovunque in casa, anche sulle superfici verticali in zone giorno e esterni.

9. Il gres porcellanato è eterno

Le pavimentazioni in gres porcellanato hanno una longevità praticamente illimitata, che dipende dalle materie prime impiegate. Le materie prime di Ceramica Mediterranea e il processo produttivo, ne garantisce una durata eterna.

10. Un materiale, tanti effetti

Il gres porcellanato è in grado di riprodurre qualsiasi materiale naturale ed effetto estetico, coniugando design alle vantaggiose caratteristiche tecniche.

Le superfici in gres possono reinterpretare perfettamente diverse finiture, come il legno (parquet),  marmi preziosi, pietre naturali, mosaici, cementi, e resine.  Colori, sfumature e decori sono infiniti.

Erminia Fazzolari

Author Erminia Fazzolari

More posts by Erminia Fazzolari